http://metodocaruso.com/uploads/images/Sfondi/16_1050.jpg
Roccia Ghiaccio Neve
News

<< <  Pagina 2 di 9  > >>

lug 19, 2018

E' uscita una bella intervista a Paolo a cura di Michele Fanni sul blog di montagna Alpinismi. Di seguito il link per chi fosse interessato. Buona lettura!

 

mag 17, 2018
Anche quest'anno organizziamo il consueto appuntamento dedicato all'approfondimento delle tecniche del Metodo Caruso in arrampicata e agli aspetti "interni" del movimento su roccia,attraverso il Qi Gong. 3 giorni ricchi ed intensi nel magnifico paesaggio della Val Masino.
gen 31, 2018

In programma a Milano il 13 febbraio presso il Gruppo Amici della Montagna, ore 21:00, un interessante incontro con Paolo Caruso. Nel  corso della serata Paolo presenterà il suo nuovo lavoro sulla tecnica dello sci alpinismo e fuori pista e parlerà della sua esperienza professionale e di vita, toccando tematiche attuali quali la gestione delle attività alpinistiche all'interno delle aree protette.

L'incontro sarà replicato a Torino il 15 febbraio presso la Libreria La Montagna, via Paolo Sacchi 28 bis, alle ore 18.

gen 9, 2018
Il 26 gennaio 2018 alle ore 21:00, presso la Stazione Leopolda a Pisa, Paolo Caruso presenterà il suo nuovo lavoro sulle tecniche di sci fuori pista e scialpinismo, contenute nel manuale appena pubblicato da Versante Sud. Sarà anche l'occasione per un dibattito con l'autore su diverse tematiche inerenti il lavoro e la vita negli ambienti montani.
gen 9, 2018
Stage sulle tecniche di progressione sul ghiaccio verticale del Metodo Caruso. Per la partecipazione è necessario avere un'esperienza di base con piccozza e ramponi. Lo stage si terrà a Cresole Reale o, in mancanza delle condizioni necessarie, in altra località da definirsi.
gen 9, 2018

Si terrà in Piemonte o Val d'Aosta lo stage annuale sulle tecniche di sci fuori pista e scialpinismo del Metodo Caruso. Rivolto sia a scialpinisti esperti che vogliono migliorare le proprie prestazioni, sia a coloro che affrontano questa disciplina per la prima volta. Necessaria una buona padronanza degli sci sulle piste battute, di qualsiasi difficoltà, e un discreto allenamento aerobico (almeno un’ora di risalita).